In questa guida di oggi vediamo di dare una rapida introduzione al mestiere di bibliotecario, e vediamo anche quali sono i requisiti più importanti per accedere a questa affascinante professione. Il bibliotecario è un dipendente assunto dai responsabili di una biblioteca, ovvero una struttura che può essere sia pubblica che privata. Le biblioteche detengono volumi e libri di ogni genere, con lo scopo di diffondere la cultura a tutti coloro che sono interessati al sapere.

La professione di bibliotecario è ambita moltissimo da tutti coloro che hanno conseguito una laurea in Lettere, Filosofia, Scienze Politiche. Molti non sanno però che per diventare bibliotecario bisogna anche seguire un corso specifico con relativo esame per essere abilitati alla professione. Tale corso viene offerto ogni anno da tutte le Regioni d’Italia e è in parte finanziato dal Fondo Social Europeo. L’esame finale è un concorso pubblico, e sebbene non ci siano molti posti da bibliotecario nella Pubblica Amministrazione, la situazione è differente se si considerano anche i concorsi indetti dalle scuole e dalle università.

Il bibliotecario ha il compito di tenere in ordine i volumi, catalogare i libri per anno o per argomento, controllare il loro stato e avvisare i responsabili della biblioteca se qualche libro necessita di restauro, supervisionare la consultazione degli utenti e anche gestire il magazzino completo della biblioteca ovvero registrare tutti i volumi in entrata e in uscita. Il bibliotecario deve anche controllare molto attentamente tutti gli atti, documenti, studi, opere letterarie e ricerche presenti nella struttura.

Per quanto riguarda lo stipendio, in base a quanto riportato in questa guida pubblicata su Professioniecarriere.com, lo stipendio è di circa 1000 euro al mese.

Come Diventare un Bibliotecario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *