Tra le tante funzionalità delle carte conto troviamo anche la possibilità della domiciliazione delle utenze.

Con la domiciliazione delle utenze si possono pagare le bollette luce, acqua e gas addebitando il costo della bolletta sulla carta prepagata. Una funzionalità comoda se non si vuole andare all’ufficio postale per pagare la bolletta . E anche per tenere i costi sotto controllo.
Risulta essere possibile farlo con molte delle carte prepagate con iban, ma non con tutte, quindi prima di procedere controllate sul prospetto della carta se tra le sue funzionalità c’è anche la domiciliazione delle utenze.
Funziona come con il conto corrente, basta comunicare alla società della bolletta che volete chiedere la domiciliazione, il codice Iban ed eventualmente il codice Bic che tutte le carte conto hanno.Il primo è stampato sulla carta, da non confondere con il numero della carta. Il secondo si può controllare su internet, nell’internet banking della carta. O chiedere alla filiele della banca dove avete richiesto la carta conto.

Però, dovete ricordarvi che con le carte conto non si può andare in rosso, non viene concesso un fido come con il conto corrente. Non sono delle carte di credito dove viene concesso un credito. E non sono nemmeno associate ad un conto corrente bancario, anche se hanno l’iban, come i Bancomat.

Quindi si può spendere solo quello caricato anticipatamente sulla carta. E se non ci soldi a sufficienza per pagare, la bolletta non sarà pagata.
Questa è una casa importante da ricordare se viene richiesta la domiciliazione delle utenze con addebito permanente sulla carta conto.

Domiciliazione Bollette e Carta Conto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *