Il contratto di prestito è molto importante visto che contiene le condizioni in base a cui la Banca o la Finanziaria concedono il finanziamento a chi lo richiede.

Questo documento deve essere sottoscritto dalle due parti e la normativa stabilisce cosa deve contenere e come deve essere scritto. La Banca deve specificare con esattezza e precisione le condizioni della propria offerta, e il cliente deve confermare il proprio impegno al rimborso del prestito in base ai termini pattuiti.

L’obiettivo della normativa è quello di tutelare l’Ente erogante e soprattutto il soggetto finanziato, che viene reso in grado di capire esattamente le caratteristiche e l’onerosità del finanziamento che sta per sottoscrivere.

Vediamo i punti che devono essere esplicitati nel contratto.

Il tipo di finanziamento.
Il valore del prestito e la somma effettivamente consegnata al cliente.
La rata di rimborso, la relativa frequenza ed il numero complessivo di rate.
Il tasso di interesse applicato, ovvero il TAN.
Le spese e gli oneri collegati al finanziamento addizionali rispetto agli interessi determinati dal TAN.
Gli oneri in caso di ritardo nel pagamento delle rate.
Il TAEG, ovvero il tasso annuo effettivo globale, che include gli interessi e gli oneri accessori.
Le condizioni che stabiliscono come il TAEG può essere eventualmente modificato.
La presenza di garanzie aggiuntive vincolanti l’erogazione del prestito.
Il dettaglio di qualsiasi costo non incluso nel calcolo del TAEG.

Le Istituzioni preposte a definire e normare le condizioni che debbono essere rispettate nella stesura del contratto di prestito sono la Banca d’Italia e l’Ufficio Italiano Cambi. Le prescrizioni sono tassative, nel senso che il mancato rispetto anche di una sola condizione normata comporta la nullità del contratto.

Se il prestito avviene tra privati, è possibile regolare l’operazione con una scrittura privata. Il documento, relativamente a cui è possibile vedere il modello presente su questo sito sulla scrittura privata in questa pagina, deve contenere gli stessi dati indicati in questa guida.

Contratto di Prestito – Caratteristiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *