La rinegoziazione del mutuo casa é un’operazione finanziaria che prevede la modifica dei termini del contratto di mutuo stipulato con un istituto di credito, ovvero la revisione, ad esempio, della durata del piano di rimborso, del tasso di interesse applicato o le opzioni sulle rate, in accordo con la propria banca.

La rinegoziazione del mutuo prima casa non é, peró, un’operazione dovuta al cliente: in genere viene offerta nel caso venga richiesta una sostituzione del mutuo o una surroga mutuo, oppure lo stesso cliente faccia esplicita richiesta di revisione delle condizioni contrattuali, per ottenere un piano piú in linea con il mercato o con le proprie esigenze di spesa e di pianificazione economico – finanziaria.

La soluzione di rinegoziazione del mutuo, quindi, é un’operazione che trova fondamento sull’accordo di entrambe le parti, infatti né l’istituto di credito che eroga il prestito, né il cliente sono nella condizione di esigere una variazione delle condizioni stipulate. La valutazione di una eventuale rinegoziazione del mutuo casa si basa ovviamente su una serie di elementi quali ad esempio l’età del cliente al termine della restituzione del nuovo piano di finanziamento immobiliare secondo le nuove condizioni o la situazione finanziaria del richiedente.

Tra le condizioni rinegoziabili la tipologia del mutuo sottoscritto, che é possibile cambiare da fisso a variabile viceversa, spread e durata del piano di rimborso. La rinegoziazione del mutuo puó essere formalizzata anche attraverso una semplice scrittura privata e non prevede spese a carico del cliente.

Rinegoziazione Mutuo – Come Funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *