Sai quante persone navigano ogni giorno sul web? Quasi due miliardi! Ma stiamo parlando del mondo intero; in Italia siamo soltanto 30 milioni a navigare, oltre il 50% della popolazione nazionale.
Con questi numeri sembra il posto ideale per farci conoscere e spingere la nostra attività. In effetti è così, e si potrebbe pensare che basti poco per farsi notare; almeno da una piccola percentuale dei milioni di navigatori.

In realtà non è semplice. Ci sono delle regole da seguire se vuoi veramente farti pubblicità su internet. Parliamo spesso di cose da fare, preziosi suggerimenti, ma bisogna parlare anche di cosa bisogna assolutamente evitare. In questo modo evitiamo di rovinare le nostra reputazione, e di risparmiare tempo e denaro.

Ecco alcuni errore comuni da evitare
I pop up non funzionano. I pop up sono quelle finestre che si aprono improvvisamente mentre stai navigano su un sito. Sono fastidiosi vero? Ecco, anche i tuoi potenziali clienti li trovano molto ma molto noiosi, ancora peggio se attivano musica e colori psichedelici. Non spendere nemmeno un centesimo per questo tipo di pubblicità.
Evita lo spam. Non mandare mai e-mail promozionali a chi non ti ha dato il consenso a riceverle. A parte essere illegale, è veramente difficile farsi pubblicità in questo modo. Già è molto se chi riceve apre l’email, figuriamoci seguire i consigli contenuti.
L’unico modo per farsi pubblicità tramite email è quello di mandare i messaggi a chi ha dato il consenso, ed ha quindi dimostrato interesse per i tuoi prodotti/servizi.
Posizionamento sbagliato. Cerca di posizionare la tua pubblicità nella parte alta del sito o dell’email. Non inserire il tuo messaggio in parti che il navigatore difficilmente nota. Per esempio, la zona in basso di un sito (footer), è da evitare; tranne che in rari casi.
Troppo lavoro di grafica. Molti preparano un banner spettacolare, come se dovessero partecipare ad una gara per grafici. Quello che conta è la sostanza, dai spazio al testo, e con le parole giuste. Insomma, qualcosa dovrai pur comunicare. Spesso è meglio dare completamente spazio al testo, con annunci testuali.
Messaggio sbagliato. Nel punto precedente abbiamo accennato che è importante scegliere le parole giuste. Molti non ci fanno caso, credono che due parole, più un “clicca qui”,o un “compra adesso” bastino; non è così. La frase giusta fa la differenza tra un banner molto efficace, ed un altro assolutamente inutile. Pensa che c’è gente che di mestiere fa solo questo, creare frasi efficaci; si chiamano copywriters.
Niente messaggi che richiamino l’azione. Stiamo parlando delle frasette di due o tre parole che spingono il visitatore a compiere un’azione. “Compra adesso”, “chiedi informazioni”, sono frasi che chiedono di compiere un’azione. E’ importante utilizzarli, e spesso, ma solo quando necessari; nel senso che non bisogna metterli a caso.
Essere troppo formale. Tutti ci siamo scocciati degli atteggiamenti troppo formali. Il visitatore magari ha trovato un attimo di svago, non ti ci mettere anche tu. Punta ad un approccio alla mano, amichevole.

Molto interessante.

Come non Fare Pubblicità in Rete

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *