Il rischio è un concetto che ogni trader deve capire ed imparare. I movimenti del prezzo che ogni giorno sono fatti sui mercati e la leva finanziaria disponibile per l’utente sono due strumenti fondamentali per controllare il rischio. Il mercato del forex è classificato come un settore ad alto rischio, dato che è possibile perdere in pochissimo tempo tutto il denaro che si è investito.

Dato che gli investitori sono generalmente avversi al rischio, fare degli investimenti che abbiano un rischio maggiore deve portare ad avere dei rendimenti più elevati, che sono fondamentali proprio per giustificare l’assunzione di tali rischi. Tuttavia, dato che un alto potenziale di ritorno non sempre significa che si deve necessariamente correre un grado di rischio più elevato, ecco il motivo per cui operare con delle strategie di trading è decisamente importante in termini di prestazioni complessive.

Per poter essere consci di come e di quanto si rischia nel mercato delle valute, occorre essere consapevoli anche di come l’uso di una corretta gestione del denaro possa permettere di ridurre al minimo l’esposizione al rischio. Se si hanno delle difficoltà a rischiare il denaro guadagnato duramente con il lavoro, o si sta male ogni volta che si perde, anche poco, nel mercato delle valute forex, allora si potrebbe essere classificati come investitori “avversi al rischio”. Quando si investe in valute, in azioni, in obbligazioni e in materie prime, c’è sempre un certo grado di rischio che si corre. Per poter capire in che maniera investire al meglio occorre anche conoscere quali sono i diversi tipi di rischio in cui si potrebbe “incappare” mentre si fa trading sul mercato delle valute del Forex.

Sicuramente la conoscenza è potere e questo detto è ancora più valido nel mercato delle valute forex. Nel prossimo articolo andremo ad approfondire i rischi del Forex.

Come Capire Propensione al Rischio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *